Organizzazione e funzionamento

L’Osservatorio è composto dal Comitato Tecnico-Scientifico e dal Tavolo di Monitoraggio dei Prezzi.
Il Comitato Tecnico-Scientifico è costituito dal dirigente dell'Ufficio Osservatorio Economico della Regione Basilicata, dal dirigente dell'Ufficio Turismo, Terziario e Promozione Integrata, dal Direttore e dal Coordinatore scientifico del Centro Studi Unioncamere di Basilicata, dai dirigenti degli Uffici Comunali di Statistica (UCS) dei Comuni capoluogo, dal Dirigente dell'Ufficio regionale dell'ISTAT, dai responsabili degli Uffici Attività Produttive delle Province di Potenza e di Matera, dal Dirigente dell'Ufficio Statistico della Regione.
Compiti del Comitato Tecnico-Scientifico sono:

  • la verifica delle metodologie di elaborazione e analisi delle informazioni sui prezzi a livello locale;
  • l’individuazione di un “paniere” locale di beni e servizi da monitorare;
  • il raccordo con gli organismi fornitori delle informazioni;
  • il raccordo con l'Osservatorio nazionale INDIS-Unioncamere;
  • la redazione di Rapporti e Note di analisi dei trend inflattivi;
  • la diffusione delle informazioni, sia mediante rapporti a stampa, sia attraverso supporti multimediali e telematici.

Il Tavolo di Monitoraggio dei Prezzi è presieduto dall'Assessore regionale alle Attività Produttive ed è costituito dai rappresentanti dell’UPI, dell’ANCI, delle Camere di Commercio, delle Associazioni di categoria e delle Associazioni e dei Consumatori.
Compiti del Tavolo di Monitoraggio dei Prezzi sono:

  • l’esame delle risultanze delle attività di monitoraggio e analisi dei prezzi;
  • la valutazione degli elementi di tensione inflattiva lungo le filiere produttive e l'individuazione dei possibili interventi volti alla eliminazione delle inefficienze;
  • l’individuazione e promozione di iniziative di autodisciplina dei prezzi.